Perché comprare casa è il peggior investimento che tu possa fare

In Italia, la gran parte delle persone ambisce alla casa di proprietà, e l’85% delle famiglie ne possiede almeno una. Questo dato deve farti riflettere sulla nostra cultura, e su cosa significa per noi possedere una casa: stabilità, sicurezza, soddisfazione. Probabilmente anche tu stai pensando di comprarne una per andare a viverci, o stai pensando di acquistare quella in cui sei in affitto. Hai della liquidità, e se a questa devi aggiungere o meno un mutuo non importa: in mesi e anni di affitto hai avuto la sensazione di buttare soldi, e non vedi l’ora di comprare la tua casa.

Mi dispiace frenare il tuo entusiasmo, ma devo dirti che non hai avuto una buona idea. C’è un modo per investire meglio il tuo denaro, rimanendo in affitto, e generarne altro in poco tempo. E questo è possibile solo se non investi tutti i tuoi risparmi nell’acquisto della casa dove vivi o vivrai. So che è difficile crederci, e soprattutto che è difficile togliersi dalla testa l’idea di comprare la propria casa, da sempre massima ambizione per te, come lo è stato per i tuoi genitori e prima ancora per i tuoi nonni. Magari sono proprio loro, adesso, che vogliono metterti a disposizione del denaro per raggiungere questo obiettivo, ma tu puoi – e sarebbe molto più saggio farlo! – mettere a frutto quel denaro e trasformarlo in un profitto, anziché in uno stallo o in un debito. Ti spiego perché e come attraverso tre semplicissimi esempi. 

Esempio 1. Hai tutta la liquidità che ti serve per comprare casa e così fai: la acquisti e vai a viverci. Dal denaro investito, così facendo, non puoi generare altro denaro. Crei uno stallo, un blocco della tua liquidità. Perché fare questa scelta, quando potresti usare il tuo denaro per generare altro denaro?

Esempio 2. Hai della liquidità che potresti impegnare nell’acquisto di una casa, ma ti occorre un mutuo. E così fai: chiedi un mutuo per l’acquisto della casa in cui vivrai e lo ottieni. Risultato? Crei un debito con la banca. Perché fare questa scelta, quando potresti usare la tua somma di denaro, e anche l’ottenimento del mutuo, per generare altro denaro?

Esempio 3. Vuoi generare altro denaro investendo una somma su un immobile. Dunque, continuando a spendere soldi per pagare l’affitto, acquisti un immobile per ricavare in poco tempo altra liquidità, calcolando preventivamente che guadagnerai dal tuo investimento una somma tale da non avvertire più la cifra che spendi con l’affitto come un peso. Il tuo obiettivo è quindi prendere i tuoi soldi, acquistare un immobile (con o senza mutuo) a un prezzo scontato, apportarvi delle migliorie, e rivenderlo nel minor tempo possibile a un prezzo maggiore rispetto a quello a cui lo hai acquistato.

È esattamente quello che faccio io nel mio lavoro quotidiano da oltre dieci anni. Compro case, le ristrutturo e le rivendo. Di continuo. Rinvesto sempre parte del denaro guadagnato, e così genero sempre altra liquidità da investire. Tutt’oggi, vivo in affitto. E non penso di buttare soldi: ne genero talmente tanti che penserei di buttarli se li immobilizzassi sulla casa dove vivo – senza contare, poi, che ci sono strategie per trarre guadagno anche dalla casa in cui si è in affitto. Il denaro si genera se circola, non se sta fermo.
Pensa che il mio primo investimento immobiliare, più di dieci anni fa, l’ho fatto con soli 4.500 euro. Ho bloccato un immobile con 4.500 euro e l’ho rivenduto prima ancora di acquistarlo effettivamente, cedendo il contratto preliminare a un altro acquirente. Da lì non mi sono più fermato. Investo in immobili da oltre dieci anni, e ho messo a punto ben 11 strategie d’investimento diverse per generare denaro grazie agli immobili – anche partendo da zero – e un metodo per farlo con sicurezza, limitando i rischi e massimizzando i guadagni. Se vuoi saperne di più e vuoi capire come far fruttare al massimo i tuoi risparmi, vieni a scoprire quali sono le 11 strategie per investire in immobili che usiamo io e il mio staff da oltre dieci anni, come acquistare a sconto e rivendere in poco tempo, il metodo T.E.S.T.A. per valutare le opportunità d’investimento, cosa c’è da sapere su fiscalità e tassazione per non avere brutte sorprese e come migliorare la tua capacità analitica e decisionale. Partecipa alla prossima edizione del corso IoInvesto in immobili:

P.S.: Se hai una casa di proprietà, vendila subito! Credi che rivenderla oggi non convenga, rispetto a quando l’hai comprata? A maggior ragione: hai già fatto un cattivo investimento una volta! Con il giusto metodo e le giuste strategie, oggi puoi ricavare il massimo guadagno da qualunque cifra. Investendo in immobili, puoi guadagnare praticamente all’infinito. Quindi, se hai sepolto della liquidità sotto la casa in cui vivi, rimetti in circolazione quel denaro e comincia finalmente a moltiplicarlo.

P.P.S.: Vieni a vedere i miei casi studio dal vivo. Se quello che vedrai non ti piacerà, avrai la garanzia 100% soddisfatto o rimborsato.

Condividi